InterNapoli.it
martedì 27 giugno 2017
AVVISO
Dal 1 ottobre 2015 questa versione si trasferisce al seguente indirizzo: wap.internapoli.it
Passa alla nuova versione del sito
CAMORRA
«Sono per gli amici del posto». Estorsioni per conto del clan di Marano, ecco la FOTO dell'uomo arrestato
 
Ascolta  NUOVA FUNZIONALITA' HTML5
Condividi con Facebook
Commenta la notizia
(0)
MARANO. Aveva richiesto soldi "per gli amici del Vomero": la classica minaccia velata con cui il racket prende forma. Con queste accuse è finito in manette Vincenzo Paragliola: la misura cautelare è stata eseguita dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Pozzuoli che hanno cosí dato esecuzione a un decreto di fermo del P.M. emesso dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli a carico di Vincenzo Paragliola, 56 anni, residente a Marano di Napoli, ritenuto affiliato al clan camorristico dei “Polverino-Nuvoletta”, operante per il controllo degli affari illeciti a Quarto e Marano.
L’uomo è ritenuto responsabile di tentata estorsione aggravata da finalità mafiose. I militari dell’Arma hanno accertato che in più occasioni aveva minacciato un congiunto della titolare di una ditta edile impegnata per la ristrutturazione di una palazzina del Vomero, tentando di estorcergli denaro da consegnare “agli amici del posto”.
Dopo le formalità di rito, Paragliola è stato 'accompagnato' presso al centro penitenziario di Secondigliano.


Stefano Di Bitonto

questo articolo è stato letto 5.564 volte
Visualizza l'articolo nella versione standard
Lista degli ultimi 50 articoli
Vai alla Prima pagina
powered by CreaSoftware