InterNapoli.it
venerdì 20 ottobre 2017
AVVISO
Dal 1 ottobre 2015 questa versione si trasferisce al seguente indirizzo: wap.internapoli.it
Passa alla nuova versione del sito
IL CASO
Minacce di terza guerra mondiale: ecco cosa rischiano Napoli e la Campania. TUTTI GLI OBIETTIVI SENSIBILI
 
Ascolta  NUOVA FUNZIONALITA' HTML5
Condividi con Facebook
Commenta la notizia
(1)
NAPOLI. Il clima a livello mondiale si fa sempre più teso. Nuova dura presa di posizione del presidente Usa Trump contro la Corea del Nord, dopo lo spostamento della portaerei Carl Vinson che ha fatto ulteriormente salire la tensione fra i due Paesi. 'La Corea del Nord cerca guai - ha dichiarato Trump in un tweet -. Se la Cina decide di aiutare sarebbe magnifico. Altrimenti, risolveremo il problema senza di loro!'. Pyongyang da parte sua mostra i muscoli e denuncia: le 'spericolate mosse americane per invadere il Nord hanno toccato una fase seria. Se gli Usa osano optare per un'azione militare, siamo pronti a reagire'.
La Corea del Nord attacca gli Usa e promette dure contromisure alle ''azioni offensive'': l'invio della portaerei Usa Carl Vinson, ha detto un portavoce del ministero degli Esteri ripreso dalla Kcna, conferma che le ''spericolate mosse americane per invadere la Corea del Nord hanno toccato una fase seria dei suoi scenari. Se gli Usa osano optare per una azione militare, come un 'attacco preventivo' e la 'rimozione del quartier generale', la Corea del Nord e' pronta a reagire a ogni tipo di guerra desiderato dagli Usa''.
Il territorio italiano, e dunque anche la Campania, non è immune da rischi. Sono ben 13 le basi militari americane.

ECCO L'ELENCO:

Napoli. Comando del Security Force dei Marines. Base di sommergibili Usa. Comando delle Forze Aeree Usa per il Mediterraneo. Porto normalmente impiegato dalle unità civili e militari Usa. Si calcola che da Napoli e Livorno transitino annualmente circa cinquemila contenitori di materiale militare.

Aeroporto Napoli Capodichino. Base aerea Usaf.

Monte Camaldoli [Na]. Stazione di telecomunicazioni Usa.

Antenna di telecomunicazioni Usa con copertura Nato. Nisida [Na]. Base Us Army.

Bagnoli [Na]. Sede del più grande centro di coordinamento dell'Us Navy di tutte le attività di telecomunicazioni, comando e controllo del Mediterraneo.

Agnano [nelle vicinanze del famoso ippodromo]. Base dell'Us Army.

Licola [Na]. Antenna di telecomunicazioni Usa.

Lago Patria [Ce]. Stazione telecomunicazioni Usa.

Giugliano [vicinanze del lago Patria, Na]. Comando Statcom.

Grazzanise [Ce]. Base saltuaria Usaf.

Mondragone [Ce]: Centro di Comando Usa e Nato sotterraneo antiatomico, dove verrebbero spostati i comandi Usa e Nato in caso di guerra
Montevergine [Av]: Stazione di comunicazioni Usa.


REDAZIONE

questo articolo è stato letto 28.254 volte
Visualizza l'articolo nella versione standard
Lista degli ultimi 50 articoli
Vai alla Prima pagina
powered by CreaSoftware