InterNapoli.it
lunedì 18 dicembre 2017
AVVISO
Dal 1 ottobre 2015 questa versione si trasferisce al seguente indirizzo: wap.internapoli.it
Passa alla nuova versione del sito
POLITICA
Qualiano. Al via la campagna di adesione ad Articolo 1, ricordo di Gramsci e fratelli Rosselli
 
Ascolta  NUOVA FUNZIONALITA' HTML5
Condividi con Facebook
Commenta la notizia
(0)
QUALIANO. Domenica 23 aprile 2017, dalle ore 10.30, in Qualiano, via Campana 49 (lato Giugliano), comincerà la campagna “ #articoliamoci ”, di adesione al movimento Articolo Uno -Movimento Democratico e Progressista-. Il movimento si propone quale luogo di incontro di esperienze e culture per l’elaborazione di una nuova proposta politica di centrosinistra per l’Italia che parta dai valori fondamentali della nostra carta costituzionale, in primis il lavoro. Un programma che abbia come baricentro la legalità, la lotta alla camorra, il contrasto della corruzione nella pubblica amministrazione, la tutela delle donne a partire da quelle sfruttate nel mercato della prostituzione che si affaccia in pieno giorno anche nelle periferie della nostra Qualiano. Centrale per il nostro territorio sarà, inoltre, la questione dell’ambiente, per porre fine al fenomeno dei roghi tossici, per le bonifiche dei terreni inquinati e per il rispetto della legge n. 87/2007, che vieta la costruzione di nuovi impianti per il trattamento dei rifiuti senza prima la realizzazione delle bonifiche nell’area giuglianese. Parimenti di rilievo la questione della convivenza pacifica tra cittadini di varie etnie e religioni, l’inclusione degli immigrati in fuga da guerre e fame, presenti nel nostro territorio, per un controllo popolare delle strutture di accoglienza già presenti a Qualiano e per quelle che verranno, contro ogni forma di speculazione sulle vite degli esseri umani, contro le ghettizzazioni generatrici di delinquenza e macrocriminalità, (caso Casamonica a Roma) per l’integrazione in una società aperta, plurale e multiculturale.

Sul fronte dei servizi pubblici occorre affrontare l’annosa questione dei trasporti a Qualiano, studiando nuove soluzioni di concerto con la Città Metropolitana, la Regione e la CTP per i collegamenti con le stazioni metro di Chiaiano e Ponte Riccio. E’ necessario, poi, affrontare seriamente il problema acqua, con l’impegno di realizzare un’Azienda Consortile Speciale di diritto pubblico, insieme ai 30 Comuni del Distretto idrico di Napoli, quale gestore unico, senza privati, del servizio idrico ai sensi della legge regionale n. 15/2015, per un controllo pubblico delle tariffe, salite alle stelle a Qualiano a causa della presenza del socio di maggioranza privato nella società Acquedotti Scpa.

Durante l’incontro verrà distribuita la proposta economica elaborata dal gruppo parlamentare di Articolo Uno - Movimento Democratico e Progressista – in relazione al DEF del governo Gentiloni, per la prossima legge di bilancio. La giornata sarà anche occasione, in prossimità della festa di Liberazione del 25 aprile, per onorare la memoria di tre Grandi Italiani che immensi contributi culturali e politici hanno lasciato per la Repubblica Democratica Italiana fondata sul Lavoro, grandi uomini il cui pensiero, sebbene distante, è stato di ispirazione per la Costituzione Italiana; grandi uomini repressi,confinati, imprigionati e vigliaccamente uccisi per mano fascista giusto 80 anni fa (1937): Antonio Gramsci (morto di malattia dopo anni di carcere) e i fratelli Nello e Carlo Rosselli (assassinati in Francia), quest’ultimo teorico del socialismo liberale italiano , fratelli Rosselli cui è dedicata la centralissima piazza di Qualiano, di cui tutti i qualianesi devono essere orgogliosi.


REDAZIONE

questo articolo è stato letto 560 volte
Visualizza l'articolo nella versione standard
Lista degli ultimi 50 articoli
Vai alla Prima pagina
powered by CreaSoftware