InterNapoli.it
venerdì 28 aprile 2017
AVVISO
Dal 1 ottobre 2015 questa versione si trasferisce al seguente indirizzo: wap.internapoli.it
Passa alla nuova versione del sito
CRONACA
ACCADDE OGGI. Omicidio a Napoli: ucciso mentre aspetta la fidanzata, l’ordine d partito da Afragola
 
Ascolta  NUOVA FUNZIONALITA' HTML5
Condividi con Facebook
Commenta la notizia
(0)
NAPOLI. Era il 21 aprile del 2016 quando Daniele Stara, trentenne di Afragola, fuucciso sotto casa della fidanzata. L'agguato avvenne a Piscinola. Stara si trovava sulla sua motocicletta, un Transalp nero, in via Vittorio Emanuele III, a pochi passi da casa della fidanzata. I sicari probabilmente erano appostati nelle vicinanze e, non appena il giovane è salito in sella, lo hanno raggiunto e gli hanno sparato. Lo hanno centrato alla testa e alla schiena, il trentenne è morto praticamente sul colpo. Inutili i soccorsi, killer già scomparsi quando sono arrivate le forze dell’ordine. Nessuna telecamera di sorveglianza ad aiutare gli investigatori, né testimoni che possano almeno indicare come hanno agito i killer e le loro vie di fuga.

REDAZIONE

questo articolo è stato letto 2.813 volte
Visualizza l'articolo nella versione standard
Lista degli ultimi 50 articoli
Vai alla Prima pagina
powered by CreaSoftware