InterNapoli.it
giovedì 24 agosto 2017
AVVISO
Dal 1 ottobre 2015 questa versione si trasferisce al seguente indirizzo: wap.internapoli.it
Passa alla nuova versione del sito
IL RETROSCENA
Clan Mallardo, due 'anime' nell'ala Scissionista: le Palazzine 'pescano' tra i giovanissimi
 
Ascolta  NUOVA FUNZIONALITA' HTML5
Condividi con Facebook
Commenta la notizia
(0)
GIUGLIANO. Una scissione nella scissione. Il cosidetto gruppo delle 'Palazzine' che sta tentando di scalzare i vecchi ras del clan Mallardo, stando alle ultime indiscrezioni filtrate negli ambienti investigativi, sarebbero al momento spaccati in due 'anime': due modi diversi di vedere il futuro del gruppo, due modi diversi di concepire il confronto-scontro con la cosca madre. Da una parte vi sarebbe un manipoli di irriducibili, giovani pronti a tutto che vorrebbero continuare la guerra ai vecchi ras con ogni mezzo a loro disposizione anche a costo della vita stessa. Questi irriducibili non appoggerebbero la linea emersa negli ultimi tempi che punta a usare più diplomazia nella conduzione degli affari illeciti per paura delle dure ritorsioni che i Mallardo sanno ancora esercitare. Quest'altra linea più moderata propugna per l'attesa, per il 'fare cassa' prima di intraprendere altre avventure militari, una linea più soft che avrebbe però suscitato già malumori all'interno del gruppo delle palazzine. Ed in questo senso avrebbero intensificato gli episodi estorsivi sul territorio ed anche la vendita di droga, da sempre vietata dai vecchi boss, anche attraverso pusher a domicilio.
Dall'altra l'ala scissionista del clan starebbe reclutando al proprio interno ragazzi giovanissimi, anche alle prime armi, pur di fare numero e far scattare l'offensiva per conquistare il territorio che però la vecchia guarda non vuole cedere. Al momento a dare man forte all'area del Selcione c'è l'Alleanza di Secondigliano formata insieme ai Contini ed i Licciardi. E pare che sian proprio quest'ultimo clan, attraverso un reggente, a detenere in mano le redini della cosca giuglianese sul territorio.


Stefano Di Bitonto

questo articolo è stato letto 10.648 volte
Visualizza l'articolo nella versione standard
Lista degli ultimi 50 articoli
Vai alla Prima pagina
powered by CreaSoftware