InterNapoli.it
mercoledì 20 settembre 2017
AVVISO
Dal 1 ottobre 2015 questa versione si trasferisce al seguente indirizzo: wap.internapoli.it
Passa alla nuova versione del sito
CRONACA
«Addio Carlè, ora sorridi in Paradiso». La bara azzurra, rabbia e dolore per l'addio al ragazzo napoletano ucciso negli Usa
 
Ascolta  NUOVA FUNZIONALITA' HTML5
Condividi con Facebook
Commenta la notizia
(0)
NAPOLI. Gremita stamattina la parrocchia di Santa Maria delle Grazie al corso Malta dove si sono tenuti i funerali di Carlo Marigliano, il giovane napoletano ucciso in Arkansas. Per quell'omicidio sono state arrestate due persone e le indagini sono ancora in corso per accertare responsabilità e dinamica. Il feretro azzurro è stato portato in spalla dal figlio di Carlo e da un folto gruppo di amici, seguito dalla famiglia Marigliano e accompagnato da un lungo applauso. Intanto proseguono le indagini su quella che sembra essere una rapina finita male. Due le persone arrestate dalla polizia americana: Andre Jackson, che si trova sotto custodia con l'accusa di omicidio aggravato e quella che è ritenuta la sua complice, Charina Fort.

REDAZIONE

questo articolo è stato letto 4.386 volte
Visualizza l'articolo nella versione standard
Lista degli ultimi 50 articoli
Vai alla Prima pagina
powered by CreaSoftware