InterNapoli.it
lunedì 18 dicembre 2017
AVVISO
Dal 1 ottobre 2015 questa versione si trasferisce al seguente indirizzo: wap.internapoli.it
Passa alla nuova versione del sito
CRONACA
Tentato omicidio di Giovanni Esposito, al via il processo contro Antonio Mennetta:«Quell'episodio inaugurò la terza faida di Scampia»
 
Ascolta  NUOVA FUNZIONALITA' HTML5
Condividi con Facebook
Commenta la notizia
(0)
NAPOLI. Ha preso il via il processo che vede Antonio Mennetta (difeso dall'avvocato Giuseppe Nicchilli) alla sbarra per il tentato omicidio di Giovanni Esposito 'o muort, boss degli Abete-Abbinante. Il procedimento è uno 'stralcio' e vede il capo della Vanella Grassi come unico imputato. I fatti contestati riguardano l'agguato nei confronti del ras degli Abete-Abbinante, nell'ambito della 'terza faida', quando Vanella Grassi e Amato-Pagano si allearono, poi seguiti anche dalle famiglie Leonardi e Marino, contro gli AbeteAbbinante di Scampia.

L'agguato fallito a Giovanni Esposito permise agli Abete-Abbinante di capire, con certezza, chi erano i loro nemici in quanto, in precedenza, c'erano stati agguati mortali senza rivendicazioni. Quel tentativo fu la 'prova' che la Vanella si era 'girata' nuovamente.


REDAZIONE

questo articolo è stato letto 2.948 volte
Visualizza l'articolo nella versione standard
Lista degli ultimi 50 articoli
Vai alla Prima pagina
powered by CreaSoftware