InterNapoli.it
venerdì 20 ottobre 2017
AVVISO
Dal 1 ottobre 2015 questa versione si trasferisce al seguente indirizzo: wap.internapoli.it
Passa alla nuova versione del sito
IL RETROSCENA
Camorra di Secondigliano. Il gruppo delle palazzine di Mianella ha avviato contatti con altre cosche: lo scenario criminale
 
Ascolta  NUOVA FUNZIONALITA' HTML5
Condividi con Facebook
Commenta la notizia
(0)
NAPOLI. C'Ŕ fibrillazione a Secondigliano dove un nuovo gruppo emergente starebbe organizzandosi. A tessere le trame di questo nuovo 'romanzo criminale' ci sarebbero gli Aporta, fuoriusciti dai "vanelliani", che avrebbero stretto un patto con i Di Lauro, in fase di riorganizzazione e sempre alla finestra per provare a riconquistare aree di influenza perse nel corso delle faide che hanno visto minati gli affari del clan. All'accordo, inoltre, si sarebbero aggiunti i fratelli Cancello, ai ferri corti con gli Amato-Pagano, intenzionati ora a fare la guerra alla Vanella Grassi con i nuovi alleati.

In questo quadro vanno inserite sia la sparatoria dello scorso 2 gennaio quando un giovane, considerato vicino agli Aporta e al gruppo di fuoco dei Matuozzo, fece fuoco con un Kalashnikov all'indirizzo di un'auto in cui pare ci fossero esponenti dei girati e l'agguato ai danni di Emilio Barone, 26enne raggiunto dai sicari la sera del 9 gennaio all'esterno di un supermercato. Resta da capire come si posizionerÓ la Vanella Grassi guidata attualmente dalla fazione Grimaldi stanziata tra San Pietro a Patierno e il Berlingieri


REDAZIONE

questo articolo Ŕ stato letto 2.850 volte
Visualizza l'articolo nella versione standard
Lista degli ultimi 50 articoli
Vai alla Prima pagina
powered by CreaSoftware