InterNapoli.it
martedì 21 novembre 2017
AVVISO
Dal 1 ottobre 2015 questa versione si trasferisce al seguente indirizzo: wap.internapoli.it
Passa alla nuova versione del sito
IL CASO
Bellissima storia di buona sanità a Napoli. Gemelli abbracciati nel grembo di mamma affetta da tumore: salvati
 
Ascolta  NUOVA FUNZIONALITA' HTML5
Condividi con Facebook
Commenta la notizia
(0)
NAPOLI. La notizia dei due gemellini, uno abbracciato all'altro, nel grembo della mamma ha fatto il giro del web. Un caso commovente di buona sanità. I gemellini sarebbero morti a causa delle condizioni della mamma, affetta da un tumore ovarico e da un'ulteriore complicanza all'altro ovaio, ma grazie ad un delicatissimo intervento chirurgico, eseguito per via laparoscopica, con tecnologia di visione 3D di ultima generazione,

presso l’unita di endoscopia ginecologica avanzata della clinica Sanatrix, in via San Domenico, oggi mamma ed i suoi piccolini stanno bene. La gestazione prosegue regolarmente, monitorata dai medici della Sanatrix. Non ci sarebbero precedenti di tale intervento a livello mondiale. Si ricorderebbero solo cinque casi al mondo, in cui l’approccio laparoscopico è stato impiegato anche in una gravidanza gemellare, ma sempre con torsione di un solo lato ed uno solo con torsione ovarica bilaterale. L’intervento, eseguito dal dott. Ciro Perone (responsabile dell’unità di endoscopia ginecologica, nella foto) e dalla sua equipe, è stato complesso e non privo di rischi:

è stata, infatti, inevitabile l’asportazione di un ovaio e di una tuba, data la compromissione dell’organo, ma i medici sono riusciti a “salvaguardare” la tuba e l’ovaio dell’altro lato per consentire alla mamma di proseguire la gravidanza gemellare.


Ivan Marino

questo articolo è stato letto 2.421 volte
Visualizza l'articolo nella versione standard
Lista degli ultimi 50 articoli
Vai alla Prima pagina
powered by CreaSoftware