InterNapoli.it
martedì 23 gennaio 2018
AVVISO
Dal 1 ottobre 2015 questa versione si trasferisce al seguente indirizzo: wap.internapoli.it
Passa alla nuova versione del sito
CRONACA
Dramma in città. Aria muore a due messi nella sua culla, comunità sottto choc
 
Ascolta  NUOVA FUNZIONALITA' HTML5
Condividi con Facebook
Commenta la notizia
(0)
INTERNAPOLI. «Dio ce l’ha regalata, Dio se l’è ripresa. Dobbiamo essere forti per Aleandro, il nostro primogenito che ha 20 mesi».
Volti segnati dalle lacrime, cuori spezzati dal dolore per i genitori. Morta in culla, è la causa del decesso della loro Aria, nata lo scorso 5 dicembre. La tragedia nella notte del 10 gennaio nella casa ad Altobello, che Hasaj Fisnij, 32 anni, ha comprato appena sposato, nel 2014 con la sua Arlinda, 23enne. Di origini albanesi sono entrambi cittadini italiani: lui lavora a Fincantieri, lei è segretaria.

«La vogliamo seppellire in Albania, a Scutari, la nostra città. Partiamo lunedì - racconta il papà - Abbiamo trascorso la serata con i nostri genitori, che abitano qui e a Favaro». «Alle 22.30 la bimba stava bene, era solo raffreddata - aggiunge mamma Arlinda - e lunedì l’avevamo portata dalla pediatra per l’aerosol senza farmaci. L’ultima poppata gliel'ho data verso l’una e poi ha preso sonno».


Alessio Esposito

questo articolo è stato letto 571 volte
Visualizza l'articolo nella versione standard
Lista degli ultimi 50 articoli
Vai alla Prima pagina
powered by CreaSoftware